LO STUPRO NON SI ASSOLVE

LO STUPRO NON SI ASSOLVE

Vi invitiamo MERCOLEDÌi 28 aprile alle 10,30 al Palazzo di giustizia per il PRESIDIO LO STUPRO NON SI ASSOLVE!

Terza udienza, nella precedente udienza, il pg Luigi Bocciolini aveva chiesto di condannare entrambi a tre anni di carcere per tentata violenza sessuale di gruppo.

La nuova sentenza d’appello è prevista per il 28 aprile, quasi dieci anni dopo i fatti ,noi saremo lì a supportare la famiglia in questo momento di grande dolore.

Facciamo sentire la nostra voce
Basta violenza dei tribunali!????

Giustizia per Martina e per tuttə????

Dopo l’assoluzione della Corte di Appello di Firenze tutti gli imputati del processo sulla morte di Martina Rossi, accusati di tentato stupro – ragione che avrebbe spinto Martina a fuggire cadendo dal balcone di un hotel a Palma di Maiorca il 3 agosto 2011. Dalle circostanze per la morte di Martina scompare dunque l’aggressione sessuale come causa scatenante, nonostante le precedenti sentenze.

LA CORTE DI CASSAZIONE ESAMINATI GLI ATTI GIUDICA LA SENTENZA INACCETTABILE E RIMANDA NUOVAMENTE LA CORTE D” APPELLO AD UNA ESAMINA MENO SUPERFICIALE MOTIVANDO LA DECISIONE: ” giudici di appello, con un esame invero superficiale del compendio probatorio, hanno ritenuto di ricostruire una diversa modalità della caduta della ragazza, cadendo in un macroscopico errore visivo di prospettiva nell’esaminare alcune fotografie, quanto all’individuazione del punto di caduta, individuandolo nel centro del terrazzo”.

Noi ci saremo per far sapere ai Giudici che non potranno fare lo stesso errore

Non ci stancheremo mai di denunciare le istituzioni la cui funzione è la tutela di una giustizia reale e sociale, e non certo patriarcale. Il sessismo tuttora permea le strutture e le istituzioni che ci circondano, togliendo alle donne la legittimità di denunciare una violenza.

Vogliamo vivere libere dalla violenza, vogliamo poter denunciare ed essere ascoltate e credute. Non chiediamo di essere protette, chiediamo giustizia.

Nonunadimeno torna nelle strade a gridare ancora una volta che sui nostri corpi non passeranno!

Per Martina, per tutte quelle che non sono sopravvissute e per tutte noi che r-esistiamo

LO STUPRO NON SI ASSOLVE!

Mercoledì presidio davanti al tribunale di Firenze alle 10,30 viale A. Guidoni 61

Questa voce è stata pubblicata in Campagne, Eventi e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *